tornata…

rientrata ieri pomeriggio, lasciato a Roma un cielo sereno,
luminoso…con il sole che faceva capolino…
un cielo che lungo il viaggio ha lasciato il posto
ad un colore sempre più grigio…chiuso…
ad un’aria sempre più fredda…
è strano come durante anche un breve viaggio
si possano notare tanti cambiamenti…
nei colori…nei volti…
ma questa volta, nonostante il sole e le belle giornate
la gioia sempre nel cuore di sentirmi a casa,
anche Roma è apparsa diversa…
l’ultima volta avevo avvertito quella linea di confine
che sempre più separa la gente comune, semplice
da coloro che siedono al potere, che dovrebbero
salvaguardare il benessere di tutti e mi ero chiesta come
potevano capire una vita così diversa dalla loro…
stavolta ho visto una città ingrigita…un pò spenta…
lasciata andare…non curata…stanca…
come se tutti non riuscissero a fare altro che guardarla
e basta…come se la stanchezza della gente ha creato
intorno alla città come un velo…

Annunci

9 pensieri su “tornata…

  1. Hai descritto uno stato d’animo con parole sussurrate…poetiche…parole che riportano ad immagini di grigia sofferenza, ad un cielo scuro…aria greve…pioggia in arrivo.
    Buona serata, mia cara e grazie del tuo passaggio

  2. Carissima Lella, solo tu, che Roma la conosci per sentirti ancora di casa, puoi avvertire, nella maniera da te descritta, quelle sensazioni di cambiamento.
    Tu le hai associate alla decadenza conseguente al degrado della politica, sei stata gli occhi di tanti, troppi, che guardano alla sede principale delle istituzioni con occhio sempre più sfiduciato ed arrabbiato.
    Credo che sia una sensazione che si può solo provare e non immaginare.
    Io mi fido di te, fino a dire che può essere l’aria di smobilitazione per l’ormai prossima conclusione della legislatura, l’attesa di grandi cambiamenti, che ora nemmeno possiamo immaginare se migliorativi, anche se ci vorrebbe poco….
    Ciao carissima e ben tornata a Prato, un abbraccio e buona settimana!

    • Ciao…tutto sicuramente influisce su questa sensazione, ciò che abbiamo dentro di noi, quello che sentiamo fuori e che viviamo…non è un momento facile per nessuno e la crisi e la paura del domani si stanno impossessando dello spazio vitale dell’uomo…troppa insicurezza, sfiducia e stanchezza o rassegnazione?…spero di no, rassegnarsi vuol dire non avere nemmeno speranza…
      grazie…buona settimana anche a te!

  3. Questa volta il tuo è stato un ritorno diverso del solito ,forse perchè hai trovato che Roma è molto cambiata e quasi non ti sembrava più nemmeno la tua città,tutto ciò è triste,molto triste!
    Un bacione Lella cara♥
    liù

    • Ciao Liù…sì, è cambiata la mia città…forse sono cambiata anch’io e mi ostino a pensarla con gli occhi di una bambina…della bambina che ero e che viveva cose semplici che ora sembrano essere scomparse…e penso che abbiamo perso tanto…tantissimo…
      un abbraccio…

  4. Tornata giusto in tempo. Considerano i rischi climatici, purtroppo, di questi ultimissimi giorni. Grazie per avermela salutata. Presto o tardi la visiterò. Immergendomi in suoni e sensazioni che, con perizia, descrivi.
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    • Ciao Key…sì, ho sfiorato tutto il disastro, il mio viaggio passa anche per l’umbria…toccando i luoghi che sono stati investiti dall’esondazione dell’Aniene…ti auguro con tutto il cuore che quando arriverai nella mia città la troverai bellissima, almeno ai tuoi occhi, piena di luce e vita…
      serena giornata ^____^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...