confronti…

ho lasciato che le parole di Romano Battaglia
parlassero per me…
esprimessero il momento…
i confronti scatenano in me sempre dubbi,
non credo per mancanza di sicurezza in ciò che penso
e sento mio,
(quei pensieri fanno ormai
parte di me e del mio essere
è un cammino di anni, fatto di gioia, dolore,
servizio, impegno, rinunce, cadute, errori, di buio nel cuore,
di indifferenza verso la vita, di distacco, di paura),
ma perchè è umano cadere nel dubbio
quando ci troviamo ad analizzare un pensiero diverso,
quando ci scontriamo con esso.
Nessuno di noi è depositario della verità assoluta,
mettersi in discussione è crescere…
non ci si confronta per far cambiare idea all’altro
ma per arrivare alla verità insieme, semmai ci si riesca…
alla verità fatta di tanti frammenti, di tanti pensieri,
di tanti sentimenti, emozioni, opinioni;
ma le parole che ho letto nei vari spazi erano parole dure, rabbiose,
parole che erano giudizi affrettati,
giudizi al “sentire” che mi hanno ferita in qualche modo.
Sì, perchè in questo spazio ci conosciamo così bene da sapere
come nella realtà viviamo le nostre parole?
ci conosciamo tanto da poter giudicare se siamo persone
che pensano con un cervello proprio
o siamo plagiati…plagiati da chi? dalla religione o dalla non religione?
siamo tutti strumentalizzabili da quello che altri ci propongono,
ognuno può far vedere agli altri un’aspetto della cosa che più
ritiene “giusto”…può proporre parole e immagini a seconda di ciò
che vuole provocare…
Tutti sono convinta, arriviamo a pensieri, sentimenti, opinioni,
attraverso un percorso personale, condizionato da eventi e persone
che entrano nella nostra vita…ma la scelta da cosa farci travolgere
la facciamo noi…la scelta di cosa far emergere la facciamo noi…
la scelta di come combattere è nostra…di cosa cercare…
perchè, nonostante i pensieri diversi, la vita dell’uomo si fonda
sulla ricerca, in se stesso o fuori di se…ma l’uomo cerca…
e allora si sceglie cosa cercare…
solo una cosa, credo fermamente, è uguale per tutti
la ricerca dell’amore…
perchè l’uomo senza amore è niente…
possiamo cercarlo attraverso Dio o solo attraverso noi stessi…
possiamo credere che ci abbia creati o che dobbiamo crearlo noi stessi nel nostro cuore…
ma l’uomo può vivere solo se ama…se stesso e gli altri…

Annunci

14 pensieri su “confronti…

  1. Ti esprimi in un modo lineare, rispettosa del pensiero altrui e portando avanti il tuo con tanta semplicità e chiarezza. Mi piace molto come ti poni e condivido ciò che hai scritto in questo post, in modo particolare il pezzo finale. Non sono brava a scrivere, infatti, come vedi, mi limito nel mio blog a condividere con chi passa pensieri, riflessioni, meditazioni che mi colpiscono, mi fanno riflettere e mi aiutano a crescere interiormente. Il mio interesse principale è quello.
    Notte serena cara Lella. Sono contenta di averti incontrata.Sei un dono.

    • Grazie lucetta, spero sempre di non offendere nessuno, che le mie parole non siano giudizi…sono contenta anch’io di averti incontrato, io non sempre scrivo i miei pensieri, spesso mi affido anch’io alle parole di persone più brave di me, parole nelle quali mi ritrovo…e quelle parole mi aiutano a capirmi e a scoprirmi…
      un abbraccio

  2. Mi piace quello che sto scoprendo un pò alla volta di te, carissima Lella!
    Credo che con questo post tu abbia dato un bel contributo alla possibilità di capire chi sei e mi pare come uno sfogo, del quale penso di capire le ragioni.
    Penso che in questi ambiti non sempre e non tutti riescono a rispettare una delle regole basilari per rapportarsi, magari nemmeno accorgendosene.
    Però, come si può provocare effetti benefici, si possono pure infiggere ferite, quando si disprezzano valori e simboli cari ed irrinunciabili degli altri.
    Si può comportarsi bene e si può sbagliare, però l’errore più grande rimane quello di arroccarsi nelle proprie presunzioni senza tentare di capire il male arrecato e tendere la mano.
    Riconosco la tua correttezza carissima Lella, non fraitendere le mie parole, che esprimono concetti di carattere generale che non ti toccano per nulla!
    Venendo a tutte le tue affermazioni, dal mio punto di vista sono del tutto condivisibili, anche se Dio, per chi lo riconosce, può esser riduttivo considerarlo solo un mezzo e non un fine!
    Ti abbraccio forte amica cara, grazie per questo tuo prezioso spunto!

    • Ciao Sergio…grazie delle tue parole, sì è uno sfogo, meditato per non essere troppo irruenta, uno sfogo per alleggerire il cuore.
      Mi hai fatto riflettere sul tuo punto di vista riguardo a considerare Dio un mezzo o un fine…nello scrivere a volte, nonostante l’attenzione per non essere maleducata, è proprio il cuore che detta…cercare l’amore attraverso Dio…è come dire, accetto che Dio fa parte di me…scopro questo Amore e lo uso, vero…è un pò riduttivo, perchè il nostro cammino è andare verso l’Amore…
      sereno fine settimana…un abbraccio

  3. I media costruiscono le correnti di pensiero e le mode (spesso vuote). Ma se l’uomo è solo una parvenza di quel che potrebbe essere, deve incolpare, principalmente, se stesso.
    Un augurio per un sereno natale.
    ^___^

  4. Ho letto il tuo post e ne condivido il contenuto…il dubbio costruttivo, il non arroccarsi a certezze che non fanno crescere. E’ vero, ognuno combatte la propria battaglia scegliendo il proprio percorso.
    Ho notato che, ultimamente, sta avvenendo un cambiamento in me. Forse negativo…? Forse è lì la vera mimosa49…? Non so…Aspetto che altri avvenimenti mia diano delle risposte, o le risposte sono semplicemente nelle domande.
    Ancora auguri mia cara e buona serata

    • Ciao Rosetta…perchè negativo? Mimosa49 è tutto ciò che scoprirai di essere, con i suoi lati belli e quelli brutti…con talenti e limiti…accettare tutto ti porterà ad essere la vera Mimosa49…le domande ci aiutano a camminare…
      Tanti cari auguri…un abbraccio

  5. Ciao, mi piace il tuo blog e il tuo modo di porti!
    Nello specifico di questo post non so a cosa ti riferisci, ma posso dirti che io sono un’instancabile cercatrice del confronto e sono amica del dubbio, che secondo me queste sono due cose che ci fanno sentire vivi e ci mantengono umili, perciò non le temo.
    Buon Natale!

    • Grazie Monique…il dubbio è vita della mente e del cuore…un famoso scrittore ha composto una preghiera…”Signore proteggi i nostri dubbi…”
      Buon Natale anche a te!

  6. “Sì, perchè in questo spazio ci conosciamo così bene da sapere
    come nella realtà viviamo le nostre parole?……………………………………..
    siamo tutti strumentalizzabili da quello che altri ci propongono,
    ognuno può far vedere agli altri un’aspetto della cosa che più
    ritiene “giusto”…può proporre parole e immagini a seconda di ciò
    che vuole provocare…”

    Hai detto tutto.
    Abbraccione grande grande
    Giusy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...