il contrario di uno

“Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine.
Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato.”

“Ma tu non vuoi essere per una volta il prossimo di qualcuno?”.

“Quelli che hanno qualcuno da un’altra parte hanno inventato i ponti.”

“A lasciare la tavola dove si è cresciuti
per tutti i centimetri e i pasti comandati,
uno si procura un vuoto allo stomaco,
un angolo acuto che non può essere raggiunto.”

(Il contrario di uno – Erri de Luca)

Sono le frasi che mi sono rimaste dentro, quelle che hanno provocato emozione,
una lettura non semplice, racconti non legati tra loro, ma ognuno rivela
l’immagine di una solitudine che per un attimo trova condivisione…
ma credo che in fondo rimaniamo sempre e solo “uno”…
Ogni frase è una scoperta…un sentire all’improvviso…
sentire solitudini che ci accompagnano,
domandarsi se possiamo almeno per una volta donarci,
scoprire il bisogno dell’uomo di unire il cuore ad altri cuori,
affrontare senza veli quella solitudine che viene dalle scelte,
quella solitudine che scava, provoca vuoti, che nulla può riempire…

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

Annunci

18 pensieri su “il contrario di uno

    • Ciao Silvia, è il primo libro che leggo di De Luca, e ammetto che non è stato facile legare insieme tutto, ma alla fine è stato bello…grazie!
      Buon fine settimana! 🙂

  1. Quelli che hanno qualcuno da un’altra parte hanno inventato i ponti.”
    Che bella frase!! e di ponti ce ne vorrebbero tantissimi!
    Vengo da Budapest e proprio lì ho pensato all’importanza dei ponti: questa grande, importante e bella città non sarebbe tale se non si fosse resa uno di due.
    Ciao, serena notte.

  2. A me fa pensare più il tuo commento, anche se trovo significative le affermazioni di De Luca!
    Le tue parole fanno trasparire un po’ di tristezza, di consapevolezza di difficoltà difficili da superare.
    Ma hai ragione che in fondo ognuno finisce per essere solo con se stesso, almeno lo credo anch’io, perché si può cercare di condividere più che si può, ma la mente e taluni pensieri non riusciranno mai ad entrare in connessione con qualcun altro e forse è giusto che sia così!
    Ti abbraccio forte mia cara Lella, ti auguro un sereno fine settimana!

  3. Cara lella
    Belle riflessioni che mi riconducono ad un periodo in cui ho conosciuto la solitudine dalla quale fuggo.
    Un abbraccio

  4. Non ho letto niente di Erri De Luca, ma forse dovrei farlo..
    Lella ti ho aggiunta ai miei amici…
    Spero ci troveremo bene…
    Passa quando vuoi a commentare i post.. io farò altrettanto.
    Baciiii
    Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...